GIAMPAOLO BABETTO

[idz_spacer height=”30px” color=”#FFF”]

Cencio

Foglia d’argento su tela: la piega del tessuto forma una esile croce dal forte valore simbolico.

[idz_spacer height=”30px” color=”#FFF”]

GIAMPAOLO BABETTO

Giampaolo Babetto nasce a Padova (Italia) nel 1947. Studia all’Istituto d’Arte Pietro Selvatico di Padova eall’Accademia di Belle Arti a Venezia al 1967 espone in Italia, Germania, Olanda, Belgio, Austria, Svizzera,Gran Bretagna, Giappone, USA. Presente nella Collezione del Museo di Pforzheim. Vive e lavora ad Arquà Petrarca.
Giampaolo Babetto è senza dubbio un membro molto importante di un piccolo, ma influente gruppo di orafi contemporanei che sta fornendo dei contributi autentici allo sviluppo dell’arte dell’oreficeria. La gioielleriada lui creata è sempre caratterizzata da un senso di grande delicatezza,sostenuta da una tecnica ineccepibile. Il suo lavoro è pieno di bravure nascoste ed astute, delizioso nelle trasformazioni di forma e di superficie ed eloquente nel suo omaggio all’oro.
Pochi artisti contemporanei hanno usato il materiale così efficacemente.
E’ considerato nella sua generazione l’orafo italiano per eccellenza ed uno dei migliori in Europa.

Last modified: 30/11/2016