KitoOnlus Blog

Il lavoro sul campo

Vi siete mai domandati come sia il lavoro sul campo di una Onlus come Kito? Quali siano i compito di un/una Field Assistant, per esempio?
Il lavoro sul campo comprende una gran varietà di attività: incontri (presentazioni di progetti, discussioni), visite sul luogo del progetto, monitoraggio dei progressi, stesura di report, corsi di preparazione e aggiornamento. Bisogna essere sempre aggiornati su quel che succede, pronti ad ascoltare le opinioni delle persone coinvolte, saper gestire i problemi. Durante i meeting è essenziale cercare di coinvolgere tutte le persone che in qualche modo verranno toccate dal progetto: che siano ingegneri e operai in un progetto di costruzione, o i beneficiari delle comunità in un training di igiene e prevenzione. Kito Onlus cerca sempre di coinvolgere i beneficiari diretti e i membri delle amministrazioni locali perché per raggiungere lo sviluppo a lungo termine, capace di andare oltre una circoscritta situazione d’emergenza, c’è bisogno del sostegno e della partecipazione della comunità. Gli incontri si svolgono durante tutte le fasi del progetto, dalla sua ideazione all’implementazione, e si rivelano utili nell’individuare di volta in volta nuovi problemi e più efficaci strategie per risolverli.
Un’idea deve essere condivisa per poter funzionare e la comunità deve poter percepire un progetto come proprio e voluto, non imposto da altri.

IMG_20160329_112619

Anche i training sono una parte fondamentale del lavoro di Kito sul campo. Il nostro Typhoon-prone Construction Training, tenutosi a marzo di quest’anno, ad esempio, di cui siamo molto soddisfatti anche per tasso di partecipazione raggiunto, ci ha aiutati a mettere in luce le difficoltà cui dobbiamo far fronte, come le barriere linguistiche che rendono la comunicazione non sempre facile e la comprensione non immediata. Ogni problema però è di stimolo nel cercare una buona soluzione. Di volta in volta, così, possiamo migliorare!

E certo, la soddisfazione in questo lavoro è molta. Vedere un progetto come l’Health Center di San Francisco crescere – letteralmente! – è sempre un’emozione.

progressi costruzione