Archivio KitoOnlus

Continuano i training nella città di San Fernando…

Lo staff di Kito Onlus continua a promuovere corsi informativi su Disaster Risk Reduction e nutrizione rivolti alla popolazione delle Filippine, uno degli stati maggiormente colpiti da cambiamenti climatici e, quindi, da disastri ambientali.

7

Mentre ad agosto i temi trattati sono stati principalmente quello della piramide alimentare, il fabbisogno nutritivo giornaliero ed il riciclaggio, da settembre Kito Onlus sta portando avanti una campagna sulla sanità. Per quest’occasione, Kito Onlus, City ENRO e i volontari del Barangay Health Centre stanno lavorando fianco a fianco, tenendo lezioni e sponsorizzando controlli medici.

Uno dei temi focali che si sta affrontando è quello dell’allattamento, poiché questa campagna si rivolge in particolare alle donne in stato di gravidanza. Per questo stanno ricevendo controlli prenatali gratuiti e vaccinazioni. Inoltre, si stanno distribuendo gratuitamente medicinali.

Tutte le iniziative sono promosse il più vicino possibile alla popolazione locale, e hanno solitamente luogo nelle Barangays, in modo di raggiungere anche chi altrimenti non potrebbe parteciparvi.

Concludendo, è con grande piacere che Kito Onlus vuole condividere uno degli obiettivi che sta raggiungendo con successo. Infatti, secondo i dati raccolti durante l’anno, un importante passo avanti è stato fatto nella prevenzione e lotta alla febbre dengue: a settembre dello scorso anno i casi registrati sono stati 84, mentre quest’anno il numero è sceso a 21, dopo che una campagna di prevenzione della malattia è stata portata a termine da Kito Onlus.

3

Una nuova partnership per un obiettivo comune!

Kito Onlus ed Associazione Donne Filippine sono felici di annunciare la loro nuova partnership, scelta per rafforzare l’impegno verso un obiettivo comune: la sensibilizzazione sulla realtà filippina anche nel territorio padovano e la promozione delle relazioni interculturali tra Italia e Filippine, paesi in cui entrambe le associazioni lavorano attivamente. Le due associazioni hanno deciso di unire le forze, collaborando sia al fine di creare attività ed eventi di raccolta fondi nel territorio cittadino e del Veneto, sia con lo scopo di promuovere progetti di educazione allo sviluppo sia in Italia sia nelle Filippine.

Vi invitiamo dunque a scoprire qualcosa in più sull’Associazione Donne Filippine, visitando il loro sito web.

IMG-20151027-WA0022

Good news from Chiesa Valdese!

We want to share with you a great news: Chiesa Valdese, known as Waldensian Evangelical Church, has agreed to support our project “Kito Helath”!
Thanks to Waldensian Evangelical Church, we can finally donate a health centre to the community of Tulang Diot, in the Camotes Islands (Philippines), keeping the promise we made to our beneficiaries and local partners.
The Waldensian Evangelical Church is an important humanitarian actor and its funds raised thanks to the “Eight per Thousands” Italian tax enable the realisation of many projects all over the world.
Kito Onlus is very pleased and grateful for the trust received!
The Waldensian Evangelical Church believes in collective works able to “bring hope and solace to those in need”: a belief shared by Kito Onlus and on which we will base this new partnership.

8xmille_ri-bozza_1-05Kito Onlus vuole condividere con voi una magnifica notizia: la Chiesa Valdese supporterà la realizzazione del progetto “Kito Helath”.
Grazie quindi alla Chiesa Valdese, potremo donare un centro medico alla comunità di Tulang Diot, nelle Isole Camotes (Filippine) e mantenere la promessa fatta ai nostri beneficiari e partner locali.
La Chiesa Valdese è un importantissimo attore nello scenario umanitario, locale ed internazionale: grazie ai fondi raccolti attraverso l’8×1000 e la generosità di molti italiani, permette la realizzazione di un gran numero di progetti umanitari e di sviluppo.
Kito Onlus è lieta e grata per la fiducia ricevuta.
Operare in nome di “un lavoro comune che dia speranza e sollievo a chi ne ha bisogno” è una forte convinzione che accomuna Kito Onlus e la Chiesa Valdese e sulla quale vogliamo gettare le basi di questa collaborazione.

 

Why is Kito promoting disaster risk reduction programs?

In 2013, the well-known Typhoon Haiyan caused massive damage and casualties in nine regions of the Philippines, affecting almost 15 million people and displacing 4 million.
Furthermore, dozens of typhoons hit the Philippines every year and the intensity of destructive storms is still increasing, namely because of climate change.
According to Anthony Spalton, disaster risk reduction specialist at UNICEF “a major part of preparing for extreme weather events is community education. During Haiyan, many people died because they did not know what a storm surge was and stayed with their properties.”
In case of emergency, when natural disasters hit, people might not have access to food, water, or electricity for some days, weeks or even months.
Kito Onlus, with its programs wants to increase preparedness among the Filipino community, where it is currently working.
Kito is distributing “emergency kits” for personal hygiene, and it is educating number of women concerning prevention and preparedness. Children are involved as well, getting ready to behave adequately in case of emergency.
For Kito Onlus, it is essential to act to “prevent a future where super typhoons become a way of life“, as recommended by Yeb Sano, the UN’s representative of Philippines.

Kito Onlus, collaborazione e passione!

Oggi ci teniamo a raccontarvi un po’ della nostra storia, fatta di persone e collaborazioni.

Nel 2012, la professoressa Mariella Vecchiato dell’Istituto di Grafica Pubblicitaria C. Rosselli di Castelfranco Veneto ha rivolto agli studenti della classe 3° A un percorso di educazione e formazione sulla grafica in ambito umanitario ed educativo.
marchio_1

Da qui, è nata l’idea di coinvolgere gli studenti in una sfida formativa e stimolante: la creazione del logo di Kito Onlus!
Gli studenti hanno presentato ben 25 marchi, i quali sono stati poi sottoposti ad un contest online sulla pagina Facebook di Kito: è la giovane Miriam De Zen la vincitrice del concorso e realizzatrice del marchio definitivo della Onlus.BurraKITO_locand

Da quel momento, la grafica della Onlus è curata in collaborazione con Mariella Vecchiato, la quale mette a disposizione il proprio tempo e la propria professionalità in modo gratuito ed appassionato.

Ci teniamo quindi a ringraziare chi, come Mariella, fin dalla sua creazione ha sostenuto e creduto nella Onlus.

Click here for the English version!

Pagina 23 di 26« Prima...10...2122232425...Ultima »